Chi quadro su SPSS: cos’è, come funziona e come si trova con SPSS

Cos'è e come si usa il Chi quadro su SPSS

Chi quadro su SPSSIl Chi quadro su SPSS (detto anche chi quadrato) è una distribuzione statistica molto utilizzata quando abbiamo variabili qualitative per effettuare confronti basati sulle frequenze.

Come indicato nel libro SPSS Pratico, la miglior guida SPSS (leggi qui), prima di eseguire qualsiasi analisi qualitativa con il chi quadro devi prestare molta attenzione a come si distribuiscono le variabili e verificare che non ci siano nè modalità di frequenze troppo alte (ad esempio, 100 maschi e 20 femmine in una variabile) ne modalità mancanti.

Una buona soluzione, a volte, prima di effettuare le analisi con il chi quadrato, è quella di accorpare alcune categorie di risposta.

Quando si applica il Chi quadro su SPSS

Esistono almeno tre utilizzi molto diffusi del Chi quadro su SPSS e su PSPP.

  1. Tavola di contingenza (incrocia due variabili qualitative)
  2. Modello equiprobabile (confronta la frequenza di una variabile con una distribuzione equiprobabile)
  3. Modello teorico (confronta la frequenza di una variabile con una distribuzione non equiprobabile)

Nel primo caso incroci due o più variabili, nel secondo confronti la distribuzione di frequenza di una variabile (ad esempio: livello basso 30%, livello medio 45% e livello alto 25%) con una distribuzione teorica che, a volte, può essere equiprobabile.

Dove si trova il Chi quadro su SPSS

La tavola di contingenza la trovi sotto Analisi descrittive >> Tavola di contingenza, mentre le altre due tipologie di chi quadro sono sotto il menu Analizza >> Test Non parametrici >> Finestre di dialogo legacy >> Chi quadro

 

RICORDA

Puoi imparare come usare il T-Test con SPSS e PSPP,

Come interpretare l'output e i risultati del T-Test

e molto altro ancora sull'analisi dei dati con il

Se invece vuoi accedere subito al Webinar Gratuito per imparare l'analisi dei dati, non perdere tempo: è gratuito!

ISCRIVITI GRATUITAMENTE

 

 

Lascia il tuo commento via Facebook

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *