Correlazione con SPSS: cos’è, come funziona e come si trova con SPSS

Cos’è e come si usa la Correlazione con SPSS

correlazione con spssLa Correlazione con SPSS viene usata per capire se due o più variabili variano insieme (covariano), ossia quando cambia una cambia l’altra.

Come indicato nel libro SPSS Pratico, la miglior guida SPSS (leggi qui), la correlazione può essere applicata a due variabili quantitative.

Quando esiste una relazione tra le due variabili, puoi avere una di queste due possibilità:

− POSITIVA: Al crescere di una delle due cresce anche
l’altra, oppure al decrescere di una decresce anche l’altra.
− NEGATIVA: Al crescere di una variabile, decresce l’altra.

Quando si usano le Correlazioni con SPSS

Usi la correlazione se vuoi esplorare l’esistenza di una relazione tra due o più variabili quantitative (oppure ordinali) original site.

Dove si trova la Correlazione su SPSS

Le correlazioni con SPSS sono molto semplici da individuare: Analizza >> Correlazione >> Bivariata.

Nel libro SPSS Pratico, la miglior guida SPSS (leggi qui) abbiamo indicato anche come scegliere le diverse tipologie di analisi delle correlazioni (ad esempio la correlazione parziale) e nel Corso online disponibile gratuitamente per 24 ore (sotto trovi il link) abbiamo specificato anche come richiedere le diverse tipologie di correlazioni per le diverse tipologie di variabili.

In estrema sintesi, quando devi calcolare su SPSS o PSPP la correlazione tra due variabili qualitative, devi usare Spearman, mentre se le variabili sono quantitative puoi usare direttamente Pearson.

La configurazione delle correlazioni con SPSS è molto semplice, così come lo è l’output: è sufficiente individuare nella matrice i valori più alti (che indicano una relazione più alta), la significatività e il segno della relazione.

RICORDA

Puoi imparare come usare il T-Test con SPSS e PSPP,

Come interpretare l'output e i risultati del T-Test

e molto altro ancora sull'analisi dei dati con il

Se invece vuoi accedere subito al Webinar Gratuito per imparare l'analisi dei dati, non perdere tempo: è gratuito!

ISCRIVITI GRATUITAMENTE

 

 

Lascia il tuo commento via Facebook

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *